Jump to content
DJP.IT
Sign in to follow this  
djmarkos

Albertino Direttore Artistico Di M2O

Recommended Posts

La classifica a 40 sarà sicuramente mista, peccato potevano anche farne una a 20 seriamente dance!

40 canzoni sono oggettivamente un chiaro segnale del fatto che ci saranno generi misti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

sisi visto i megamix <3

 

ora devo capire quando e come ascoltarli ^^'

 

comunque il nuovo format della radio sembra davvero molto interessante.

 

se posso fare un appunto sul dance with us: avrei preferito qualche italiano in più (coccoluto, jt vannelli, gabry ponte, gigi d'agostino, dj from mars, ecc ecc ecc, non per questioni di nazionalità ma per affinità verso il pubblico a cui si rivolge)

Share this post


Link to post
Share on other sites

sisi visto i megamix <3

 

ora devo capire quando e come ascoltarli ^^'

 

comunque il nuovo format della radio sembra davvero molto interessante.

 

se posso fare un appunto sul dance with us: avrei preferito qualche italiano in più (coccoluto, jt vannelli, gabry ponte, gigi d'agostino, dj from mars, ecc ecc ecc, non per questioni di nazionalità ma per affinità verso il pubblico a cui si rivolge)

Riguardo ai dj italiani, saranno protagonisti di m2o unitedi il venerdì dalle 22 alle 24. Però si parla di dj emergenti, anche se non ci sono descrizioni dettagliate sulla scheda del programma.

La classifica a 40 sarà sicuramente mista, peccato potevano anche farne una a 20 seriamente dance!

40 canzoni sono oggettivamente un chiaro segnale del fatto che ci saranno generi misti...

Però questa classifica la voglio sentire bene: il programma si chiama m2o chartS.. perché mettere il plurale se é una sola classifica?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh in effetti, però la scheda parla di 40 posizioni...

Magari saranno 20 dance e 20 pop?

Eh magari farne una solo dance.. e una pop-raggaeton..

Share this post


Link to post
Share on other sites

La classifica sarà unica, 40 posizioni appunto. la s finale sarà un errore.

 

Ma i programmi non hanno un nome?

sono indicati solo con il nome dello speaker:

  • Walter Pizzulli
  • Giancarlo Cattaneo
  • Marlen
  • Ilario
  • Andrea Mattei
  • Patrizia Prinzivalli
  • Fil Grondona
  • ...e tutti i djset

 

mentre solo quelli Albertino e Wad hanno un nome

Share this post


Link to post
Share on other sites

La classifica sarà unica, 40 posizioni appunto. la s finale sarà un errore.

 

Ma i programmi non hanno un nome?

sono indicati solo con il nome dello speaker:

  • Walter Pizzulli
  • Giancarlo Cattaneo
  • Marlen
  • Ilario
  • Andrea Mattei
  • Patrizia Prinzivalli
  • Fil Grondona
  • ...e tutti i djset

mentre solo quelli Albertino e Wad hanno un nome

Si Maurizio, come tutte le radio di flusso non esistono programmi, é questa la caratteristica.. una scelta figlia secondo me dei successi che alcune radio del genere stanno avendo negli anni (ovviamente rtl e rds, ma anche kiss kiss che fa 3 milioni di ascolti..)..

Poi mettiamoci che le altre due radio del gruppo ormai sono totalmente parlate, capital per l'informazione e deejay per l'infotaiment.. la terza doveva diventare per forza di flusso. É l'unico modo per ottenere più ascolti secondo i loro calcoli. Certo se tutti iniziano a fare lo stesso tipo di radio il mercato diventa saturo e potrebbe essere una mossa errata, però la cosa certa che m2o ormai non cresceva più e non aveva alcun senso fare di giorno programmi su gossip e moda e di sera fare tutt'altro. Non pagava.

L'unica cosa che stona è one two one two alle 22 che spezza questo ritmo tra i programmi del giorno e il megamix delle 23 di fargetta molella e prezioso.

 

In queste prime ore ho calcolato circa 18-20 brani ogni ora (di cui 4-5 pop/raggaeton) in cui lo speaker interviene per pochi secondi ogni 2-3 canzoni.. questo spiega anche l'aver chiamato gente come Marlen Pizzo, la cui voce non mi dispiace, che era proprio a rds.. oppure il giovane grondona che era a radio globo, radio locale di roma che fa numeri importanti e che si caratterizza proprio per un flusso musicale veloce e ritmico.

Edited by djmarkos

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hanno tolto la spiegazione della chart o delle chart sullapp

Attenzione qui va a finire come la djp del 2004 che doveva condurre la bulgara e poi é sparita ahahahah..

Scherzi a parte forse stanno aggiornando qualcosa, stamattina volevo consultare il palinsesto sull'app ma si bloccava tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so, io resto dell'idea che questa nuova m2o sia stata progettata con lo scopo principale di abbassare i costi sperando di mantenere un buon livello di ascoltatori. Non credo infatti aumenteranno, vedremo a settembre cosa succederà.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so, io resto dell'idea che questa nuova m2o sia stata progettata con lo scopo principale di abbassare i costi sperando di mantenere un buon livello di ascoltatori. Non credo infatti aumenteranno, vedremo a settembre cosa succederà.

Certo questo anche per me é il motivo principale.. se non ci fossero state motivazioni economiche non avrebbero stravolto tutto... di certo ora, spaziando di più musicalmente, avranno più introiti pubblicitari.. gli ascolti per m2o non sono un gran problema vista la scarsa copertura e i pochi investimenti fatti.. É un rischio calcolato..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli introiti pubblicitari li fai con gli ascolti, se calano gli ascolti calano gli incassi. Almeno credo.

Ecco perché secondo me l'obiettivo principale è solo ridurre i costi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli introiti pubblicitari li fai con gli ascolti, se calano gli ascolti calano gli incassi. Almeno credo.

Ecco perché secondo me l'obiettivo principale è solo ridurre i costi.

Non solo Maurizio.. la rilevazione degli ascolti si effettua facendo poche migliaia di telefonate.. É sempre stata oggetto di polemica tra le radio e tra gli addetti ai lavori. Oggi poi con tutti i device che la tecnologia ci offre, come possiamo sapere se uno ascolta un programma in diretta e altri 10 in podcast e reloaded? E soprattutto quelli che vengono intervistati per le rilevazioni dicono nel dettaglio cosa ascoltano e con quali device? É tutto un po' misterioso..

 

Ovviamente se gli ascolti calano molto ci sono delle conseguenze, ma se m2o resta tra 1 e 2 milioni é tutto nella norma.

L'aver diversificato l'offerta musicale sicuramente richiama più inserzionisti e questo con la riduzione dei costi di cui parli rappresenta un bel guadagno, se avviene nel medio-lungo periodo ovviamente..

Edited by djmarkos

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...