Jump to content
DJP.IT
Sign in to follow this  
Disco

Che Nostalgia

Recommended Posts

Ho scoperto solo oggi questo stupendo Forum e me ne dispiaccio, perché a suo tempo deve essere stato veramente un bel posto.

Ma ne sono anche felice perché rileggendo oggi i vecchi Topic puoi rivivere tutta la storia del Dance, dal Boom, alla consacrazione, al declino, fino alla sua quasi totale dipartita, facendo riaffiorare tanti ricordi di momenti belli e brutti ma che comunque fanno parte del bagaglio che ci portiamo a presso che ci fa essere quello che siamo.

Grazie di cuore a chi continua ad ospitare questo luogo pieno di ricordi.

Luca🐒

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie delle bellissime parole.

Mi ritengo uno dei padri fondatori di questo forum, nel senso che con il mio primo nick 'Geppo' sono stato uno dei primi a iscrivermi e a mettere in moto questa piattaforma, subito dopo gli admin. Ormai tantissimi anni fa.

La chiusura della djp nel 2004 dette una botta tremenda alla vita del forum; l'esplosione dei social, subito dopo, il colpo di grazia.

Da luogo, vivo, di dibattito e di confronto, il forum divenne ben presto un cimitero popolato da qualche anzianotto silenzioso, in visita al proprio defunto.

Non torneremo mai più ai livelli dei primi anni 2000; spero comunque anch'io che questo spazio non verrà mai cancellato, e sarà ancora presente nel ricordo anche fra 20 anni, come memoria di quello che siamo stati e di come la musica ha cambiato le nostre vite.

Edited by Luca Dj

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la risposata, a dire il vero non ci speravo per niente.

Bei tempi quelli dei forum dove i moderatori tenevano lontano i Leoni (Co...oni) da tastiera e il confronto era, magari aspro, ma sempre rispettoso dell'opinione altrui.

Chi sa' magari un giorno i forum torneranno di moda come sono tornati di moda i pantaloni a vita alta. 😅

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ai tempi riconosco, in qualche frangente, di aver fatto anch'io il classico leone da tastiera.

Con la pretesa, puerile, di far prevalere i miei gusti musicali su quegli degli altri.

Ricordando sempre, a me stesso, che all'epoca avevo solo 25 anni, e comunque di non aver mai offeso nessuno e non essere mai scaduto nelle male parole, anche nei momenti di provocazione assoluta. Offendevo semmai i dischi, non le persone.

Sembrerà strano ma di quei tempi ricordo ancora ogni momento ed ogni fotogramma, tanto che qualche mese fa non ho avuto alcuna difficoltà a reperire un post di addirittura 17 anni fa, con uno scritto che ben ricordavo, a supporto della tesi che Albertino ha certamente visto questo forum nel 2003, spinto in modo plateale da Tina Arnone, a cui purtroppo non è stato dato seguito in termini di visibilità e promozione.

Edited by Luca Dj

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi dispiace dirtelo ma il fatto che tu non offendessi i tuoi interlocutori ma ti limitassi ad un aspro confronto non faceva di te un leone da tastiera, ma solo un appassionato che difendeva le proprie idee. 😉

Albertino è un personaggio che è meglio perdere che trovarlo.

A me Albertino non mi sta simpatico da molto tempo, io sono di quelli che ascoltava il DJ Time, ricordo ancora quando l'11 Settembre del 2001 diedero la notizia dell'attentato alle Torri Gemelle e pensai ma c@@2o stanno facendo oggi per poi rendermi conto dell'accaduto 😨, e lo ascoltai fino a che Albertino non diede tutta la colpa a DJ Giuseppe per i cali di ascolto; e da li inziai ad ascoltare lo Z00 di 105 che ascolto tutt'oggi.

A conferma di ciò ci fu, prima la manfrina che fece a fine 2010 per portarsi in onda con lui Paolo Nois, Fabio Alisei e Wender e poi l'epurazione di quest'anno a M2O.

Edited by Disco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però negli anni 90 ha contribuito al grande successo della musica dance, questo bisogna riconoscerglielo.

Aveva, in sè, tutto: la voce perfetta per il mezzo radiofonico, il senso della battuta e del ritmo, anche una certa competenza musicale nel saper intercettare i gusti del pubblico.

Ora, in quel programma insulso che fa il sabato pomeriggio, sembra piuttosto uno di quei pensionati, che stanno seduti su una panchina a vedere le ruspe e a parlare sempre dei bei tempi che furono.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si è vero, negl'anni 90 ha datto un bello scossone al modo radiofonico, il problema è che ha peccatto di presunzione e non ha saputo rinnovarsi mantendo sempre tutto invariato e dando la colpa del suo declino a gl'altri.

Comunque un po' tutta radio DJ è così, ogni tanto provo a riascoltarla ma proprio non ci riesco, i programmi (tolto forse Dj chiama Italia) non hanno una loro identità, mentre 105 è un po' meglio, almeno Tutto esaurito e lo Zoo 105 (che possono piacere come no) sono unici nel suo genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono d'accordo, l'unico programma che si salva - e che continuo tuttora ad ascoltare - è Dj chiama Italia.

Poi c'erano le classifiche, 50/30 songs e la Deejay Parade.

C'erano, appunto.

Edited by Luca Dj

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' stato bello poter risdiscutere del mondo della Dance dopo così tanto tempo.

Grazie 1000! 🤩

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di niente.

Mi spiace solo che altri non abbiano partecipato.

Ormai i pochi utenti rimasti, vengono qui solo per aggiornare le loro anonime classifichine.

Ciascuno convinto, a torto, di essere la propria al centro del mondo.

Poi vai su facebook e scopri che hanno non più di 6/7 commenti. Talvolta neppure quelli.

Manca un vero catalizzatore di interesse, un nuovo albertino che sappia fare per la musica dance attuale quello strepitoso traino che fu negli anni 90.

Chissà se mai arriverà.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtoppo penso che non arrivera mai, almeno finche i soldi che girano nella musica non torneranno almeno vicini a quelli che giravano alla fine degl'anni 90 prima decade del 2000.

Sembrerà un bestemmia ma i soldi che girano ora nella musica sono "pochi", basti pensare che MTv chiuse i battenti perchè gl'ascolti erano calati in modo impressionante ma la colpa non era perchè ormai il format dei video clip era superato ma perchè la qualità dei video clip era calata talmente tanto che ormai sebravano diventati solo dei salva schermi per delle radio con monitor.

Comunque non solo la quanrta arte se la passa male ma anche la settima non sta propriamente in salute, purtroppo venivano ricordati gl'anni 80 come il periodo buio della musai e dalla moda, ma al confronto di quello che stiamo vivendo oggi, erano anni d'oro.

Viviamo in un periodo storico dove non nasce più nulla di nuovo ma solo vecchio riciclato, se nella musica possiamo trovargli l'attenuante che ormai i ci girano pochi soldi, per il cinema e la moda no, orami a gl'autori di oggi gli mancano idee nuove e coraggio, si limitano solo a pescare nel passatto per riproporle con la tecnologia moderna ed avvolte non raggiungendo la qualità dell'opera originaria.

A discolpa degl'autori dobbiamo dire che oggi devono sottostare alla dittatura del politicamente corretto tanto da rendere il loro lavoro, dovendo stare attenti a non usare steriotipi/luoghi comuni ed a non offedere nessuno, un vero incubo, basti pensare a canzoni come Polly dei Nirvana o battute come "se tu sei buco dillo" nel Ciclone del Pieraccioni oggi sarebbero impossibili da riproporre.

Ho l'impressione che ci stiamo avviando verso l'entropia dell'arte in generale almeno che non torniamo indietro e lasciamo gl'artisti esprimersi come meglio credono e che torni il pubblico come unico giudice della bontà o meno di un'opera.

Se non cessa questo censura da regime la vedo buia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 9/7/2020 at 3:27 PM, Disco said:

Grazie per la risposata, a dire il vero non ci speravo per niente.

Bei tempi quelli dei forum dove i moderatori tenevano lontano i Leoni (Co...oni) da tastiera e il confronto era, magari aspro, ma sempre rispettoso dell'opinione altrui.

Chi sa' magari un giorno i forum torneranno di moda come sono tornati di moda i pantaloni a vita alta. 😅

Benvenuto.

Si anche in questo forum amministratori e moderatori hanno sempre cercato di tenere a bada tutti. Ogni tanto qualcuno veniva anche sospeso o bannato. Poi c'era anche chi veniva ripetutamente bannato ma puntualmente tornava, tanto che poi alla fine ci siamo rassegnati ed evitiamo di dargli corda. Il mondo del web purtroppo è pieno di troll.

Il forum al momento è frequentato soprattutto da utenti amanti delle classifiche, la maggior parte hanno una loro classifica che portano avanti da anni e fa piacere condividerle con il forum.

:ciao:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma ancor peggio è quando sono i moderatori stessi ad essere dei troll, non essendo minimamente adeguati al ruolo che ricoprono, per assoluta mancanza di educazione e di imparzialità, e fomentando essi stessi, con interventi inutili e pretestuosi, gli animi in una comunità virtuale.

Ma ormai qui non è possibile più fare nemmeno questo, per quanto siamo rimasti pochi.

Sarebbe come pensare di scatenare una rissa, in un... cimitero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...