Jump to content
DJP.IT

Recommended Posts

Bah... come al solito la colpa è di Donadoni.

 

Ha le sue colpe, per carità, però cioè se adesso si riesce pure a dare la colpa a lui per aver tenuto dentro il capocannoniere del campionato tedesco e non aver messo Borriello (un giovane... e poi in più dite che è giovane Donadoni e quindi di inesperienza, ma doveva mettere Borriello... sì...), scusate ma anche voi mi sembra che stiate al gioco al massacro dei giornalisti (la categoria più scandalosa del mondo, che non esitano a gettare "emme" su chiunque per il loro tornaconto).

 

Ma in più non mi vorrete dire che per una squadra che prima vince il mondiale e poi si fa buttar fuori così dall'europeo... e la colpa è dell'allenatore?

 

Ma in fondo son solo giocatori di serie A di squadre che si son classificate seconde e terze (ops scusate prime e seconde, dato che la prima ha avuto 3000 punti in più per favori arbitrali), e, accidenti, un modulo leggermente diverso gli scombussola totalmente il cervello e la visione di gioco.

 

L'unica che non mi è andata di Donadoni è che non ha convocato Inzaghi ma con il senno di poi son tutti buoni.

 

 

Ah, poi non mi riferisco a questo contesto, ma in generele: avessi sentito una critica costruttiva che è una... invece il gioco al massacro va avanti.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 61
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Den TONI è il capocannoniere del campionato tedesco, BORRIELLO e DELPIERO di quello italiano.

Quando vedi che non fa uno stop decente che sia uno, non fa un tiro in porta nemmeno a pagarlo e che non salta l'uomo nemmeno quando il difensore è sdraiato a terra infortunato lo togli.

Non sto dicendo che BORRIELLO sia meglio di TONI, però almeno ci provi...tanto più in basso di così non si poteva andare!

Link to post
Share on other sites
Ha le sue colpe, per carità, però cioè se adesso si riesce pure a dare la colpa a lui per aver tenuto dentro il capocannoniere del campionato tedesco e non aver messo Borriello.

Premettendo che Borriello x me è scarso (ha avuto un'annata buona quest'anno...io avrei portato tutta la vita Inzaghi), dopo che anche un cieco si accorgeva di quanto fosse fuori forma Toni io l'avrei sostituito...invece no, sempre dentro, fino alla fine dei supplementari. A differenza di Di Natale che Donadoni ha tenuto in fortissima considerazione fino all'europeo, ma che siccome ha giocato malino contro l'Olanda lo ha tenuto fuori le due partite successive.

Che De Rossi fosse da far giocare dall'inizio era palese. Che Materazzi e Barzagli quest'anno abbiano fatto una stagione inguardabile, pure. E tu mi vieni a dire che colpe ha Donadoni???

 

Ma in più non mi vorrete dire che per una squadra che prima vince il mondiale e poi si fa buttar fuori così dall'europeo... e la colpa è dell'allenatore?

Certo. Per lo stesso motivo per cui il Cagliari di Giampaolo-Sonetti stava retrocedendo alla velocità della luce mentre quello di Ballardini andava a una media Uefa. L'allenatore è capace se ti mette in campo bene e se ti sa dare i giusti stimoli. Cosa che Donadoni non è MAI stato in grado di fare. Lippi è sempre stato un vincente, suvvia! Ben prima di arrivare alla nazionale. E' per questo motivo che spero un giorno sia Capello a sedersi su quella panchina, perchè con molta probabilità ci farà vincere.

 

 

TONI è il capocannoniere del campionato tedesco, BORRIELLO e DELPIERO di quello italiano.

Il discorso non è campionato tedesco-italiano-maltese-ecc., è che giocatori come Toni (cioè fisico e basta) o sono in forma o se lo menano. E' per questo che è stato assurdo continuare a tenerlo in campo...un conto è tenere un Cassano fuori forma...sai che ha i piedi fatati e un colpo può sempre tirarlo fuori...ma da Toni fuori forma non puoi aspettarti nulla.

Link to post
Share on other sites

concordo in pieno con eddie anche sul fatto che a me non piace Borriello e che Inzaghi sarebbe stato il più utile in una situazione del genere.

 

E comunque se Inzaghi fosse stato al posto di borriello in panchina Donadoni lo arebbe messo dontro al posto di Tony ai supplementari, il problemino è che non lo aveva portato.

Link to post
Share on other sites
Premettendo che Borriello x me è scarso (ha avuto un'annata buona quest'anno...io avrei portato tutta la vita Inzaghi), dopo che anche un cieco si accorgeva di quanto fosse fuori forma Toni io l'avrei sostituito...invece no, sempre dentro, fino alla fine dei supplementari. A differenza di Di Natale che Donadoni ha tenuto in fortissima considerazione fino all'europeo, ma che siccome ha giocato malino contro l'Olanda lo ha tenuto fuori le due partite successive.

 

Il discorso non è campionato tedesco-italiano-maltese-ecc., è che giocatori come Toni (cioè fisico e basta) o sono in forma o se lo menano. E' per questo che è stato assurdo continuare a tenerlo in campo...un conto è tenere un Cassano fuori forma...sai che ha i piedi fatati e un colpo può sempre tirarlo fuori...ma da Toni fuori forma non puoi aspettarti nulla.

 

Toni lo si tiene dentro per lo stesso motivo per cui si tiene dentro Inzaghi, Vieri dei tempi d'oro ecc. anche se son fuori forma o non in partita.

(Se mi dici che il paragone non regge allora la vediamo diversamente, viste secondo me le stagioni di Toni nella Fiorentina e nel Bayern... arriva un pallone alto in area anche quasi per caso e lui la può buttare dentro... L'unico che sarebbe stato più utile è Inzaghi, l'unica cosa che ha sbagliato Donadoni a mio avviso)

 

Borriello da mettere? giovane lui, sì, e giovane allenatore Donadoni no? Mah...cioè lo puoi anche mettere, ma se non combina niente neanche lui poi ti criticano lo stesso (anzi forse peggio...visto che comunque è Toni l'attaccante su cui si poggierà la Nazionale in questi anni...)... Io credo che avrei tenuto Toni, ma non vedo tanta differenza tra queste alternative.

 

 

Che De Rossi fosse da far giocare dall'inizio era palese. Che Materazzi e Barzagli quest'anno abbiano fatto una stagione inguardabile, pure. E tu mi vieni a dire che colpe ha Donadoni???

 

Bè, direi di sì, te lo vengo a dire :D

Materazzi e Barzagli forse non avranno fatto una buonissima stagione... Ma i nomi delle altre scelte? Chiellini anche lui non mi sembra abbia brillato nella Juve, la difesa della Juve era quasi sempre criticata...

eppure con la Spagna ha fatto una bella partita (e, con tutto il rispetto che ho ad esempio per Chiellini e Barzagli stessi, se dopo Materazzi e Cannavaro e Panucci tranquillamente pensionabile, convochi questi, mi dici che altre scelte aveva Donadoni in difesa?)

 

 

 

 

 

Certo. Per lo stesso motivo per cui il Cagliari di Giampaolo-Sonetti stava retrocedendo alla velocità della luce mentre quello di Ballardini andava a una media Uefa. L'allenatore è capace se ti mette in campo bene e se ti sa dare i giusti stimoli. Cosa che Donadoni non è MAI stato in grado di fare. Lippi è sempre stato un vincente, suvvia! Ben prima di arrivare alla nazionale. E' per questo motivo che spero un giorno sia Capello a sedersi su quella panchina, perchè con molta probabilità ci farà vincere.

 

Accidenti al Cagliari di quest'anno che è saltato fuori così! Eh, ma sai, è capitato talmente spesso una cosa del genere come Cagliari quest'anno...

 

Dai, l'allenatore conta si e no per il 5%, 10 a dir tanto... Dei giocatori del genere dovrebbero aver bisogno di chissà quali stimoli? (Che per quasi tutto il secondo tempo e i supplementari non imbroccavano 4 passaggi di fila tra l'altro?)

 

...e meno male che gli allenatori li sopravvaluto pure come importanza in una squadra... Per un Ballardini (scusa, ma chi è? cioè chi l'aveva mai sentito prima? se invece Sonetti è spesso cercato per le squadre che si devono salvare un motivo ci sarà...) che motiva un cagliari, quanti altri motivatori (presunti tali?) vincenti che invece poi han fallito in altra squadre ci sono? Il valzer degli allenatori dell'Inter degli ultimi 10 anni credo insegni, visto che Moratti stesso cercava "Motivatori" (Lippi e Cuper su tutti...), eppure non han fatto niente...

 

 

 

 

 

 

Su Lippi io la penso in un certo modo, lasciamo stare. Ma se una squadra vince un mondiale e poi non imbrocca 4 passaggi di fila nella competizione dopo, non so se un allenatore centra cos' tanto...

Edited by Den
Link to post
Share on other sites
Toni lo si tiene dentro per lo stesso motivo per cui si tiene dentro Inzaghi, Vieri dei tempi d'oro ecc. anche se son fuori forma o non in partita.

Ma non è vero...nel calcio odierno, dove la forma fisica è troppo importante, se sei fuori forma vali zero. Ancora ancora se non si muove un Kakà, un Cassano, un Henry...ma Toni, Van Nistelrooy e Klose se nn sono in forma è meglio lasciarli perdere.

 

 

(Se mi dici che il paragone non regge allora la vediamo diversamente, viste secondo me le stagioni di Toni nella Fiorentina e nel Bayern... arriva un pallone alto in area anche quasi per caso e lui la può buttare dentro...

Devi anche tenere conto di chi ti trovi di fronte: Toni anche nell'anno dei 31 gol aveva segnato quasi solo a squadre scarse, con le grandi squadre nn ha mai fatto nulla di importante (uno che a 31 anni nn ha ancora giocato una partita di Champions...ci sarà un motivo? Anche ai mondiali vinti Toni fece pena, solo 2 gol e contro l'Ucraina)

 

 

Materazzi e Barzagli forse non avranno fatto una buonissima stagione... Ma i nomi delle altre scelte? Chiellini anche lui non mi sembra abbia brillato nella Juve, la difesa della Juve era quasi sempre criticata...

Cosa cosa cosa?

Vatti a vedere il campionato di Chiellini...ha fatto sembrare rinato uno scarponaro come Legrottaglie. A differenza di Matrix che per poco nn faceva perdere lo scudetto all'Inter o di Barzagli che è stato penoso (chiedi a Maurizio che è palermitano...menomale che c'era san Fontana in porta)

 

 

Dai, l'allenatore conta si e no per il 5%, 10 a dir tanto...

Siena 2007/08, confronto tra Mandorlini e Beretta: imbarazzante.

Reggina 2007/08, Ulivieri-Orlandi: vedi sopra.

 

Chissà come mai sono sempre gli stessi allenatori quelli definiti dei geni...anche se passano gli anni e cambiano i giocatori: guarda l'Arsenal...è andato via Henry eppure nn ha affatto sfigurato, riuscendo a far sembrare forte Adebayor che ritengo alla pari di un Suazo -cioè nulla di che-...oppure Ferguson...in 20 anni ne saranno passati di giocatori al Manchester, ma ha sempre tenuto botta. Vogliamo parlare di Prandelli? Con lui hanno segnato a grappoli Adriano, Gilardino e Toni...Pazzini vabè, è talmente scarso che manco con le mani segna...idem Spalletti, spettacolare a Udine così come a Roma. E occhio a Marino: ottimo a Catania, ancora meglio a Udine: sarà un altro grande allenatore.

 

Poi ci sono i casi eccezionali come Lippi all'Inter, Capello al Milan nella stagione 97-98 (uno dei pochissimi fallimenti di Don Fabio)...ma restano eccezioni.

Link to post
Share on other sites

inzaghi e vieri il milan e l'inter se era il caso li teneva spesso dentro sperando in qualcosa anche qunado non toccavano un pallone per un tempo intero... Non vedo la differenza con l'attesa che arrivi un pallone alto in area ed il nostro attuale miglior colpitore di testa la possa buttare dentro...

 

 

 

 

per il resto, in generale, le alternative?

 

e tra parentesi, gli esempi che mi hai portato simili al cagliari di quest'anno come confronti di allenatori son comunque pochi rispetto a chi non è riuscito a ribaltare neanche cambiando allenatore (magari prendendo addirittura chi ha alle spalle anni di esperienza per giocarsi la salvezza delle squadre minori, come lo stesso sonetti (che a cagliari non ce la stava facendo...)). ed in più son riferiti a squadre di livello simile, tutte che si giocano la salvezza più o meno alla pari.

Chi trova più o meno un modulo più adatto degli altri, che non deve essere per forza una genialata, è ovvio che alla fine si salva. Con questo non lo si sminuisce, anzi.

L'allenatore, a parte casi molto rari e ancor più rari ad alti livelli, conta per il 5-10% non di più seocndo me.

 

E su Donadoni io ci vedo ben poco da criticare. Alternative non ne ho viste di più valide, e lo zoccolo duro della squadra veniva da un mondiale vinto... e non mi sembra che Donadoni abbia fatto rivoluzioni...

Poi lo so che si può vedere in tutti e 2 i modi, cioè colpa della squadra o dell'allenatore... e io la vedo in un certo modo.

 

 

 

E poi non centra, ma non sopporto i giornalisti che pur di farsi "belli" non esitano a gettare emme su chiunque anche prima che faccia o meno una certa fine...

Edited by Den
Link to post
Share on other sites
Den TONI è il capocannoniere del campionato tedesco, BORRIELLO e DELPIERO di quello italiano.

Quando vedi che non fa uno stop decente che sia uno, non fa un tiro in porta nemmeno a pagarlo e che non salta l'uomo nemmeno quando il difensore è sdraiato a terra infortunato lo togli.

Non sto dicendo che BORRIELLO sia meglio di TONI, però almeno ci provi...tanto più in basso di così non si poteva andare!

sante parole guerro :hail:

Edited by Ca$anovA
Link to post
Share on other sites

Sono in parte d'accordo con Eddie e in parte con Den.

 

Con Eddie perchè è vero che Donadoni ha fatto qualche errore (se lo dico io che non ha portato Pippo son poco credibile :D ), però alla fine gli uomini erano quelli. In Italia ormai si punta sui nomi, non capendo che ormai ad una certa età non possono più competere coi 20enni delle altre squadre che corrono il doppio. E Donadoni non ha colpe se i migliori giocatori offerti dal campionato sono tutti Over 30 ormai sazi e stanchi e se le giovani speranze hanno 24/25 anni. Non a caso l'Italia era la squadra più anziana nei titolar i (forse solo la Grecia era peggio).

 

Con Den concordo in parte per quello che ho appena scritto, ma trovo che Donadoni sia stato un pò troppo influenzato dall'opinione pubblica. Ha insistito su Toni perchè chiunque gli avrebbe rinfacciato il fatto di averlo tolto. E questo, secondo me, è confermato dalle convocazioni un pò forzate di Del Piero e Cassano e dall'aver schierato nella prima partita il vecchio salvatore della patria (maddechè?) Materazzi...

L'unica scelta un pò controcorrente è stata puntare su Di Natale e pure lì si è subito ricreduto cedendo all'opinione pubblica che voleva Del Piero. Cioè, per me ha pure fatto bene a farlo fuori (Di Natale è un altro alla Toni, 31 anni e sempre in squadre medio piccole...), ma se ci credeva doveva continuare a farlo, non doveva cedere alla prima difficoltà...

 

Alla fine però credo che le sue scelte, sbagliate che siano state, non avrebbero cambiato molto il percorso all'Europeo. Ed è per questo che credo sia stato sbagliato mandarlo via così; Lippi, secondo me, non avrebbe fatto molto di più.

Edited by AndyB
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...